A L’Aquila il “Laboratorio urbano permanente per la sostenibilità”

SALONE DELLA RICOSTRUZIONE: AL VIA IL LABORATORIO PERMANENTE PER LA SOSTENIBILITA’   Un luogo informale aperto e stimolante in cui condividere esperienze e modelli di intervento per una ricostruzione ecologica e sicura, che nei prossimi mesi vedrà protagonisti amministratori pubblici, imprenditori, associazioni di cittadini e di categoria, architetti, urbanisti, esperti e docenti di tematiche energetiche e ambientali. La Sostenibilità è la linea guida di tutti i ragionamenti: scegliere oggi pensando a come favorire il miglioramento della qualità della vita delle generazioni future. Laboratorio come luogo culturale permanente di riflessione e di scambio di esperienze, raccolta di buone prassi, contaminazione culturale; economia, ambiente e socialità che si sviluppano intorno al mondo del progettare  e del costruire. Dalla qualità del progetto nasce la possibilità di vivere bene; dalla qualità del costruire derivano sia la sicurezza in casa ed in città, che il risparmio per avere maggiori disponibilità economiche; la conseguente riduzione dell’inquinamento, per avere un ambiente pulito, rappresenta il più immediato impatto collettivo di un approccio sostenibile. Questo vuole essere il Laboratorio urbano permanente per la sostenibilità che, inizierà il suo percorso il prossimo venerdì 4 aprile alle ore 15 presso la Sala Munari all’interno del Salone della Ricostruzione a L’Aquila. Promotore dell’iniziativa è il Polo di Innovazione dell’Edilizia Sostenibile della Regione Abruzzo, realtà che aggrega già 70 soggetti tra cui imprese, Università, centri di ricerca regionali e nazionali. I relatori fungeranno da “stimolatori di dibattito” attraverso brevi interventi tesi a stimolare riflessioni più che a dare soluzioni, anche attraverso la presentazione di esperienze (attività o progetti) con forte impatto sulla vita sociale ed economica collettiva.         Parteciperanno al dibattito: Domenico Tronca, Presidente del POLOEDILIZIA : il POLO come supporto all’innovazione Alfredo Castiglione, Vicepresidente Regione Abruzzo: i POLI di Innovazione nella futura programmazione europea e della regione Abruzzo Giuseppe Cetrullo, Presidente Abruzzo Sviluppo: integrazioni e sinergie nello sviluppo dei POLI di INNOVAZIONE Paolo Tella, L’AQUILA 2009: il Laboratorio Urbano Permanente per la Sostenibilità Dante Galeota, Università dell’Aquila: i progetti dell’Università ed il loro impatto sulla sostenibilità Mauro Chilante, CNR-ITC dell’Aquila: rischi, responsabilità prevenzione e comunicazione Paolo Teti, Amministratore Delegato ANCITEL: la Rete dei Comuni per la diffusione delle buone prassi di sostenibilità Inoltre gli attori locali attivi nel dibattito della ricostruzione sostenibile presenteranno casi e proposte: Ezio Rainaldi, CONFINDUSTRIA: l’esperienza degli industriali Sante Achille, ORDINE DEGLI INGEGNERI: la velocità delle evoluzioni nella cultura della progettazione Martina Cufari ed Antonio Ortensi: il BIM – Building Information Modeling; Sara Vegni, ACTION AID: a scuola di ricostruzione; Walter Cavalieri, POLICENTRICA: il valore del dissenso; Maura Scarcella, laq_architettura: il Progetto Unitario di via XX Settembre; Partecipano al dibattito: Alberto Bazzucchi e Giancarlo Gentilucci. Conclude i lavori l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune dell’Aquila Alfredo Moroni, delegato alla Smart City. Coordina i lavori Paolo Tella, consigliere del Polo di Innovazione delegato per L’Aquila, Presidente del Consorzio L’Aquila 2009.     Alla fine degli interventi sia i relatori che gli invitati avranno 30 secondi a disposizione per suggerire un indirizzo di azione futura: il veloce giro di suggerimenti avrà il titolo: “cosa faremo domani ?”. Raccoglieremo indicazioni per introdurre dibattiti di approfondimento sui temi trattati, scelti sulla base dei suggerimenti ottenuti,  che si terranno entro i successivi due mesi in occasione dei prossimi incontri del Laboratorio Permanente. In questa occasione saranno raccolte le adesioni per partecipare ai prossimi incontri del LABORATORIO PERMANENTE  nelle sezioni specifiche:
  • EDILIZIA
  • ECONOMIA
  • AMBIENTE
  • SOCIALITA’
Alla fine del primo ciclo di incontri sarà pubblicato un dossier tecnico che sarà discusso in riunione plenaria per produrre un documento conclusivo.095ORG-40_LOCANDINA_SEMINARIO